Qui, lì 28/03/11

Freddure del dopo sesso

Sull'onda di "How not to live your life" e "le classifiche di Gip" arriva "Freddure del dopo sesso". Comincio io...


Qui, lì 05/03/11

Erasmus Enrico

Come qualcuno di voi già sa è uscito il bando per l'erasmus ed Enrico è deciso a fare almeno domanda, ma la mia incapacità nello scegliere è seconda solo a qualcuno.
Ecco a voi una lista delle mete disponibili, sono gradite quattro preferenze in ordine di importanza con tanto di motivazione più o meno serie.
La prima lettera è l'iniziale del paese e la città si intuisce..

B BRUSSEL43
B LIEGE01
D AACHEN01
D HANNOVE01
D KARLSRU01
D MUNCHEN02
D WEIMAR01
E BARCELO03
E BARCELO03
E BILBAO01
E GRANADA01
E MADRID05
F PARIS126
F PARIS190
F PARIS319
G ATHINE02
NL EINDHOV17
P BRAGA01
P PORTO02
PL GDANSK02
S GOTEBOR02
SI LJUBLJA01
TR ANKARA04


Qui, lì 09/02/11

What the speakers play out loud in the Land of Freedom [#7]

Per rendere un po' tutti più orgogliosi della loro in fondo, diciamolo, superiore cultura europea, ecco quello che risuona nelle orecchie delle affabili genti americane, ovunque, radio, televisione, clubs...

Quando dico ovunque, lo intendo seriamente.

Una manciata di canzoni, il cui tipo è facile intuire, a ripetizione, con graduali variazioni, in archi di un paio di settimane, un mese.

Non che voglia giudicare dal mio piedistallo, manco fossi un esimio dottore in "musica esperta", eh, ci mancherebbe, ché in fondo è pure divertente sta musica, tanto, alla fine sempre musica rimane e quando a molti piace, far la pecora nel gregge non è poi peccato in questi casi.

Ma dentro, in fondo in fondo, la consapevolezza rimane.

Nun c'è sta'n cazzo da fà, semo'n sacco mejo.

Pure se ormai è solo per piccole cose, come queste.



P.S. menzione d'onore alle voci effettate con vocoders & co.
P.P.S. menzione di disonore ai Black Eyed Peas per far rigirare il povero Pat nella tomba (ed il pessimo show al Super Bowl)







NOTE FOR ENGLISH SPEAKERS: here's is Google's translation of the post. I think that except for one paragraph in Roman dialect that gets messed up by the automatic translator, you can get a pretty accurate (and definitely funny in some parts) feeling of what my commentary is.
Just to be clear, it's absolutely nothing bad. As I keep saying to people, it's just terribly new and different, like almost everything for me here in the States.


Qui, lì 10/11/10

guarda un po' chi si fa vivo

Ciao amici,

Vi scrivo questo post perchè voglio scusarmi se negli ultimi mesi vi ho dato l'impressione di voler tagliare tutti i contatti con il passato.

Come tutti sapete Andrea ed io ci siamo lasciati prima dell'estate e per lui è stato un periodo piuttosto difficile*, questa è la principale ragione per cui ho preferito starmene da parte e non mettervi nella posizione di stare dalla mia o dalla sua parte (lo so che adesso la situazione è ok, l'ho scoperto ieri, pensavo che lui fosse ancora arrabbiato con me). Volevo che lui avesse i suoi amicici vicino e devo dire che avete fatto tutti un ottimo lavoro :)

Ora che le acque si sono calmate vorrei tornare a fare un po' parte della vostra vita, nonostante il fatto che vivendo a Dublino sia un po' difficile vedersi spesso :/
Questo post è per avvisarvi che tornerò ad essere attiva in facebook/chats e storie varie, di nuovo mi dispiace di avervi fatto pensare di non voler avere più a che fare con nessuno :(

Tornerò a Pesaro dal 23/24 al 30 dicembre, quindi presumo ci vedremo tutti a Natale, nel frattempo se qualcuno ha voglia di farsi un weekend dublinese, ho un divano letto matrimoniale piuttosto comodo in un appartamento super in centro! :)

Non voglio essere troppo lunga e noiosa, quindi chiudo qui, spero possiate capire/accettare le mie spiegazioni.

Ah, un'ultima cosa, mi aspetto dei ringraziamenti per avervi riesumato il super funny SorbiniGrande! :P

Lots of Love,
Martina

*non che per me non lo sia stato, ma visto che la decisione l'ho presa io non posso incolpare nessun'altro.


Qui, lì 03/11/10

È il mio piano bar. Davvero.

Ehi! Se ti senti
troppo solo fa un salto
al piano bar di Susy
Ehi! Ehi! Se ti senti
un vuoto dentro
fa il pieno
al piano bar di Susy.
Al piano bar c'e' la
Susy che sa
al piano bar c'e' la
Susy che sa
lei ti guarda dentro
gli occhi e ti da'
la luna in un bicchiere
Eh!
Io ci ho visto
un mendicante
arricchirsi al
piano bar di Susy
ci ho sentito un
merlo indiano
fare il rock
al piano bar di Susy.
Al piano bar c'e' la
Susy che sa
al piano bar c'e' la
Susy che sa
conosce uomini e
non uomini ti da'
corpo e anima anche
l'anima a chi
non c'e' l'ha.
C'e' chi lascia tra
le briciole il passato al
piano bar di Susy
sotto i tavoli ci ho
visto far l'amore al
piano bar di Susy.
Al piano bar c'e' la
Susy che sa
al piano bar c'e' la
Susy che sa
puoi trovarci tutto
quello che cerchi e
che nessuno ti da'. Ehi!
Mi hanno offerto
una fortuna per
lasciare il
piano bar di Susy. No!
la mia vita ricomincia
ogni sera al
piano bar di Susy. Si!
Al piano bar c'e' la
Susy che sa
al piano bar Hu!
Tu metti un dollaro
sopra il tavolo
io ti do la musi ca
tutto il resto
Susy te lo da'.


Qui, lì 19/10/10

Lo zen applicato alla moto (su di noi) [#6]

Ovvero, se una playlist suona da sola, fa comunque rumore?


Qui, lì 16/10/10

Come quella volta

Facile. Così è proprio facile. Uno va, e via, dietro tutti.

Come quando quella volta c'era il polacco in piazza San Francesco, quello che il proibizionismo gli ha dato un lavoro e porta due borse grandi grandi come la nostra sete, e nessuno comprava, ché ormai l'estate era finita e non era più così caldo. Poi ad uno gli era andata una birra, e via, due, tre, quattro, di persone c'era la fila.

Allora uno dice, è facile. Far così. Che poi magari non è mica cattiveria. È solo che uno non lo sa, non si ricorda o magari non vuole farci la figura, di chiedere.
È facile, sì. Però non è sbagliato. Cioè, un po' lo è, ma non è quello sbagliare che non si perdona. Almeno per un po'. Perché se poi a quello la birra non gli andava, allora tutti a casa con la voglia.

Che poi la birra io già l'avevo. Ma dopo ce n'era di più. E tutti erano contenti. Anche io.

Ecco, è come quella volta.


Qui, lì 14/10/10

playing it out loud, once again [#5]

E allora ero davanti al computer, era notte, ero carico di Harry Callahan e dentro di me resistevano ancora pillole d'energia della danza del weekend passato. E così, un po' perché andare a dormire sembrava ancora troppo presto, un po' per uno strano momento, di quelli che non capitano spesso, mi è venuta voglia di scoprirmi un po' di musica, ma non a caso, come faccio di solito. No, questa volta con uno scopo, un obiettivo e la soddisfazione che poi hai quando sai di aver trovato proprio quello che pensavi di stare cercando.

Il browser è già aperto, click, last.fm, click, c'è quel gruppo che piace molto ultimamente, come si chiamano, ah, sì, click, ecco, vediamo, artisti simili, click, oh, proviamo con questi, click, ehi, ma non sono male per niente, allora la barra di similarità non mentiva, dai, può darsi che anche questi allora... click... click... click.

Mille volte grazie ai Militi Ignoti del Web, un paio di miliardi di byte di onde sonore inesplorate, raccomandate dalle voci là fuori, le ore che si fanno piccole piccole.

Una playlist, con brani un po' alla rinfusa, tre, quattro per ogni artista, o per ogni album? eh, poi metti che il suo album migliore era più quell'altro, e per sfiga hai beccato proprio il pezzo più "intellettuale"... no, dai, è uguale, c'è tempo per approfondire... si ma il primo ascolto è sempre importante, eh, ma non c'è tempo, è tardi! sì, però... giusto uno in più... ok. due... non esagerare...

Dai, fatto.

Coperte.

Play.

(Oh, gasa davvero)

(Mh, skip)

(Bella questa)

Zzz...

Mattina.

La musica ancora alta negli auricolari, qualcosa di bello c'è davvero, e con il bello è sempre più bello essere generosi, che più sì è, più bello è. Anche se poi alla fine t'accorgi che non era così bello, è più bello averlo scoperto insieme, che così si cresce.

E allora, ho pensato che così andava bene. Metti anche che non piace, almeno c'ho messo le iniziali.

Ché qui poi ho ritrovato un'amica, che è sempre qui e non scappa per nulla al mondo. E con un po' di esperienza sulle spalle, matura bene.

Allora, mi sa, che in ogni caso, sarà tutto comunque bello.

Con queste cose, è così.

Toh, è di nuovo notte.

Vabbè, metto le cuffie.



Qui, lì 27/09/09

Bxl

Un saluto a tutti i motardi ! Date le recenti vicissitudini che mi hanno portato a non avvisare nessuno del fatto che ora vivo a bruxelles e che ho già iniziato la specialitstica, colgo il modo anche di riaccendere la moto per dirvelo e salutare chi non ho salutato, CIAO !!!

No, non farò facebook invece si, dovete al più presto venire a trovarmi perchè oggi mi sono appena stabilizzato in una camera singola in una super casa dopo una settimana di vagabondaggio in casa di gente!!

vvukdb

p.s. ho mandato una mailinglist col mio numero nuovo, per chi non l avesse ricevuta , il numero è codesto
0032 486218069


Qui, lì 06/05/09

povera moto :(

è vero che ormai tutti consultate e vi interessate soltanto a quell'altro meraviglioso preferito che è personal report..
però la povera e vecchia moto bisogna salutarla ogni tanto.
cioè, proprio dimenticata così, io sono triste come lei!
ciao moto ttvb